Reverse change esteso ai Consorzi

Sistema dell'inversione contabile applicabile se il consorzio emette fattura in regime di split payment

Il meccanismo del reverse charge sarà esteso anche alle prestazioni di servizi resi dalle imprese consorziate nei confronti del consorzio di appartenenza, laddove il consorzio sia aggiudicatario di una commessa nei confronti di un ente pubblico e fatturi in regime di split payment. Lo prevede il disegno di legge di stabilità 2016, in seguito all’approvazione di uno specifico emendamento da parte della Commissione Bilancio della Camera. L’efficacia della disposizione è subordinata all’autorizzazione da parte delle autorità europee.

Iscriviti alla Newsletter

Archeos s.r.l.
Via Umberto, 103 – 92026 Favara (AG)
partita iva 02578540847