Chi si deve attestare

attestazione soaIl regolamento previsto dall’art. 5 del D.Lgs. 163/06, disciplina il sistema di qualificazione, unico per tutti gli esecutori a qualsiasi titolo di lavori pubblici, di importo superiore a 150.000 euro.

Sono ammessi a partecipare alle procedure di affidamento di lavori pubblici i seguenti soggetti:

  • Imprenditori individuali, anche artigiani, le società commerciali, le società cooperative
  • Consorzi fra società cooperative di produzione e lavoro costituiti;
  • Consorzi stabili;
  • Raggruppamenti temporanei di concorrenti, costituiti dai soggetti di cui ai punti 1, 2 e 3;
  • Consorzi ordinari di concorrenti;
  • Soggetti che abbiano stipulato il contratto di gruppo europeo di interesse economico (GEIE);

I soggetti indicati ai punti 1, 2 e 3  possono conseguire l’attestazione SOA.

Non sono attestabili i seguenti soggetti:

  1. Le società semplici, in quanto costituite per lo svolgimento di attività (non commerciali) nelle quali non possono ricomprendersi i lavori pubblici;
  2. Le società costituite nella forma di Holding;
  3. Le società miste.

L’attestazione di qualificazione costituisce condizione necessaria e sufficiente per la dimostrazione dell’esistenza dei requisiti di tecnico-finanziari ai fini dell’affidamento di lavori pubblici.

Iscriviti alla Newsletter

Archeos s.r.l.
Via Umberto, 103 – 92026 Favara (AG)
partita iva 02578540847