Approvato il decreto legge milleproroghe

Il Consiglio dei Ministri del 23 dicembre 2015 ha approvato il decreto-legge, detto milleproroghe, nell’ambito del quale sono previste proroghe in relazione alle norme circa i requisiti tecnici e economici per la partecipazione a gare d’appalto e lavori pubblici.

In particolare il D.Lgs. n. 163/2006  all’art. 253, comma 9-bis è stato così modificato: “In relazione all’articolo 40, comma 3, lettera b), fino al 31 luglio 2016, per la dimostrazione del requisito della cifra di affari realizzata con lavori svolti mediante attività diretta ed indiretta, del requisito dell’adeguata dotazione di attrezzature tecniche e del requisito dell’adeguato organico medio annuo, il periodo di attività documentabile è quello relativo al decennio antecedente la data di sottoscrizione del contratto con la SOA per il conseguimento della qualificazione. Per la dimostrazione del requisito dei lavori realizzati in ciascuna categoria e del requisito dell’esecuzione di un singolo lavoro ovvero di due o tre lavori in ogni singola categoria, fino al 31 luglio 2016, sono da considerare i lavori realizzati nel decennio antecedente la data di sottoscrizione del contratto con la SOA per il conseguimento della qualificazione. Le presenti disposizioni si applicano anche alle imprese di cui all’articolo 40, comma 8, per la dimostrazione dei requisiti di ordine tecnico-organizzativo, nonché agli operatori economici di cui all’articolo 47, con le modalità ivi previste”.

Iscriviti alla Newsletter

Archeos s.r.l.
Via Umberto, 103 – 92026 Favara (AG)
partita iva 02578540847